Easyteam.org SRL sviluppa siti web seguendo gli standard di riferimento di Agenzia per l’Italia Digitale e del World Wide Web Consortium, per la realizzazione di portali conformi alla normativa in materia di accessibilità


In attuazione della Direttiva europea 2016/2102, Agenzia per l’Italia Digitale ha emanato le Linee Guida sull’Accessibilità degli strumenti informatici, entrate in vigore il 10 gennaio 2020: le linee guida hanno l’obiettivo di indirizzare la Pubblica Amministrazione verso una modalità di erogazione dei servizi sempre più accessibile.

Le linee guida si articolano in 7 punti fondamentali:

  • Requisiti tecnici per l’accessibilità degli strumenti informatici, suddivisi in: Hardware, Web, Documenti non web, Software, Applicazioni Mobili, Documentazione e servizi di supporto. In merito a questi strumenti sono rese disponibili una serie di raccomandazioni e precisazioni sull’accessibilità digitale e si forniscono indicazioni sulle postazioni di lavoro a disposizione del dipendente con disabilità avendo come riferimento tecnico la norma UNI EN ISO 9999:2017 per l’identificazione delle tecnologie assistive.
  • Verifica dell’accessibilità degli strumenti informatici, dove sono indicati i riferimenti da utilizzare per le verifiche tecniche di conformità di accessibilità degli strumenti informatici che, ai sensi della Direttiva europea 2016/2102, sono referenziati alla norma tecnica europea EN 301549 v. 2.1.2; viene inoltre descritta la metodologia per la verifica soggettiva dell’accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili (e relativi criteri di valutazione).
  • Istruzioni relative alla modalità di compilazione della Dichiarazione di accessibilità, che deve essere redatta e pubblicata utilizzando una applicazione web dedicata (https://form.agid.gov.it), realizzata da AGID nel rispetto del modello stabilito dalla Direttiva UE 2016/2102;  vengono inoltre riportati i riferimenti normativi relativi all’obbligo annuale per le Pubbliche Amministrazioni di pubblicare i summenzionati obiettivi di accessibilità.
  • Metodologia di monitoraggio, ovvero le attività di rilevazione che saranno effettuate da AgID per verificare la conformità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici alle prescrizioni in materia di accessibilità definite all’articolo 4 della Direttiva europea 2016/2102 (e relativa presentazione degli esiti alla Commissione Europea);
  • Onere sproporzionato, in cui si approfondiscono i casi di specie che determinano la possibilità di opporre un onere sproporzionato da parte della Pubblica Amministrazione. Con il termine “onere sproporzionato” la Direttiva UE 2016/2012 (articolo 5) identifica le circostanze in presenza delle quali i soggetti erogatori possono ragionevolmente limitare l’accessibilità di un sito web o applicazione mobile: si tratta dunque di una possibilità di esenzione (exemption) dall’obbligo di rispettare la normativa per l’erogazione di alcuni determinati servizi;
  • Procedura di attuazione, dove vengono approfondite le tematiche relative alla contestazione della dichiarazione di accessibilità, all’esito insoddisfacente del monitoraggio, al meccanismo di feedback e alla possibilità di ricorrere al Difensore Civico Digitale.

Il documento è corredato inoltre da tre allegati che contengono i modelli predisposti da AgID per la compilazione da parte delle Pubbliche Amministrazioni:

  • Allegato 1. Modello di dichiarazione di accessibilità sito web e applicazione mobile.
  • Allegato 2. Modello di autovalutazione.
  • Allegato 3. Prodotti per la classe 22 della UNI EN ISO 9999:2017 relativa alla comunicazione e gestione dell’informazione.

Le linee guida sono state realizzate tenendo conto dei seguenti standard e riferimenti normativi nazionali e internazionali:

  • ISO 9999:2016 “Assistive products for persons with disability — Classification and terminology”
  • Web Content Accessibility Guidelines (WCAG) 2.1 (e relativa traduzione italiana autorizzata del 13/09/2018)
  • EN 301549 V2.1.2 (2018-08) HARMONISED EUROPEAN STANDARD “Accessibility requirements for ICT products and services” (e relativa traduzione italiana autorizzata del 11/2018)
  • UNI CEI EN ISO/IEC 17065:2012 “Valutazione della conformità – Requisiti per organismi che certificano prodotti, processi e servizi”.
  • UNI EN ISO 9999:2017 Prodotti d’assistenza per persone con disabilità – Classificazione e terminologia
  • Guida tecnica all’uso di metriche per il software applicativo sviluppato per conto delle PA, pubblicata da AGID nel giugno 2018.